0 Comments

Il prezzo del Bitcoin è sceso del 2% in meno di un’ora in una brusca correzione di lunedì, cogliendo di sorpresa i trader probabilmente a causa di tre importanti fattori tecnici.

Il prezzo del Bitcoin (BTC) è sceso del 2% in meno di un’ora in una brusca correzione il 2 novembre, cogliendo i trader di sorpresa. Per coincidenza, il mercato dei futures Crypto Cash CME si è aperto con un nuovo gap, rendendo 13.100 dollari un’area di interesse per i venditori.

Tre ragioni tecniche hanno probabilmente alimentato il brusco calo del prezzo dei Bitcoin: gap CME, resistenza maggiore e medie mobili mensili (AM).

Ora ci sono quattro CME Bitcoin gap dei futures

Il mercato dei futures dell’ECM Bitcoin chiude durante il fine settimana e nei giorni festivi. Questo significa che se BTC vede un grande movimento di prezzo durante quei giorni, emerge un divario tra CME e gli scambi di cripto-valuta.

Mentre non esiste una teoria completa sul perché i trader si muovono per colmare le lacune dei CME futures, storicamente, la maggior parte delle lacune dei CME Bitcoin sono state colmate.

Da ottobre, Bitcoin ha visto un forte rally. Durante il fine settimana, il volume di BTC tende a diminuire man mano che il mercato diventa meno attivo. Ma nel caso degli ultimi mesi, BTC si è continuamente mossa verso l’alto senza un calo di volume.

Di conseguenza, questo ha portato alla formazione di quattro gap ECM di fila. Ogni candela settimanale nell’ultimo mese ha portato ad un nuovo gap ECM, cosa rara per la Bitcoin. Ciò significa che la BTC si è mossa così velocemente anche durante i fine settimana che si sono formati nuovi gap consecutivi.
Lacune ECM Bitcoin sul grafico dei prezzi. Fonte: Zack Voell, TradingView.com

Le lacune si trovano a 13.100, 12.970, 11.505 e 11.100 dollari. Queste aree potrebbero essere considerate livelli di interesse per i venditori. Per coincidenza, la fascia da $12.970 a $13.100 è un’area importante in termini di medie mobili.
Il prossimo MA mensile Bitcoin a breve termine è inferiore a $12.500

Sul grafico mensile di Bitcoin, la prossima media mobile a breve termine è la media mobile a 5 giorni a 12.203 dollari. Nel corso della storia, anche durante i mercati dei tori, almeno una media mobile a breve termine sul grafico mensile è stata colpita prima della continuazione di un rally.

Il Bitcoin si è ripreso rapidamente dall’inizio di ottobre, salendo di oltre il 25% da 11,775 a 13.500 dollari. Il ritmo della tendenza al rialzo ha fatto sì che BTC non sia stata in grado di stabilire chiari livelli di supporto sui grafici a time frame più alti.

Negli ultimi due mesi, Bitcoin ha ripetuto il modello del rally seguito da un breve periodo di consolidamento. Sul grafico giornaliero, questo ha creato chiari livelli di supporto e resistenza, rendendo il rally sostenibile rispetto ai precedenti.
Sul grafico settimanale e mensile, tuttavia, la Bitcoin è ancora lontana da notevoli medie mobili a breve termine. Il MA più vicino è il MA a 5 giorni a circa 12.200 dollari.

Il BTC si stacca da un importante livello di resistenza

Bitcoin ha testato il livello di resistenza di 14.000 dollari il 31 ottobre per la prima volta dal dicembre 2017. Dopo un rally così importante e un retest chiave, ci si aspettava un brusco ritiro.

Alcuni commercianti si sono detti sorpresi dall’intensità del calo dei prezzi Bitcoin quando si è verificato. Ma, quando hanno visto l’alto interesse aperto del mercato dei futures, i trader hanno detto che la mossa aveva più senso.

„Ogni tanto sono davvero sorpreso da una mossa“, ha detto un trader pseudonimo conosciuto come CL. In seguito, CL ha aggiunto che l’interesse aperto era abbastanza alto da giustificare una tale mossa. „In realtà nvm, mi manca leggere quanto l’interesse aperto stava salendo prima, questo ha senso“.

Author

info@autismeactus.org